giovedì 16 novembre 2006

Musica in ufficio

Fortificata dal ritorno di LCL, ho ripreso vigore e sono pronta a scrivere di nuovo. E scrivo di musica. In ufficio, ovvio.
Ho già forse accennato al fatto che qui da me le policy aziendali in merito allo svago (Messenger, Skype, downloading col Mulo o con il Limone ecc ecc) non sono particolarmente restrittive. Lo stesso dicasi per la riproduzione della musica. Oddio, so che ci sono certi posti di lavoro stile Open Space pieni di Creativi (ma chi sono poi?) in cui la musica è obbligatoria e in filodiffusione in tutta la stanza, giusto perchè fa figo e giusto perchè le menti creative si sa ne risultano meglio ispirate.
Qui da me non si arriva a tanto, forse perchè non siamo creativi (o almeno non al lavoro ma in altri posti sì, uaz uaz!). Qui da me vige la cuffietta. Si, ogni tanto, un po' di nascosto e un po' no, accade che qualcuno si sfracca nelle orecchie i suoi bravi auricolari e ... sogna!

Come Picasso, ho passato i seguenti periodi:
  • Buddha Bar (luuuuunghi pomeriggi meditativi)
  • ColdPlay (na palla... quasi meglio lavorare)
  • Robbie Williams (ma giusto perchè mi piace lui)
  • AfterHours (se pensi che hanno 40 anni e stanno ancora a fare li regazzini!)
  • Musica Lounge o da aperitivo: Royksopp, Tosca (siamo pur sempre a Milano, che ci volete fare...)
  • Il Duca Bianco David Bowie d'annata (moooolto apprezzato)
  • Gorillaz (stavo in fissa al ritorno dalle vacanze)
  • Black Eyed Peas (oba oba oba....!)
  • Alberto Fortis (straaaaani gusti, ma so che non sono l'unica!!!)
  • Cremonini, Mondo Marcio, Audio 2 (grazie al mio pusher di CD masterizzati aggratis del bar qui sotto... selezione eterogenea ma non del tutto male)
  • varia musica Indie - Baustelle, Non voglio che clara, ecc - (grazie alla mia pusher di fiducia che con queste cose ci lavora, beata lei...)

E voi? Cosa ascoltate, come siete messi?

Per quanto riguarda la situazione attuale, sappiate che ieri ho fatto un viaggio in macchina con un collega cantando a squarciagola l'ultimo della Pausini!!!!!!!! (comprato da lui, non da me, almeno quello!!!)... Un viaggio ha senso solooooo senza ritorno se non in voloooo...

Vi prego qualcuno mi uccida.

Etichette: ,

 
Di Tengi |

7 Commenti:

  Alle 1:40 PM Blogger mae ha fatto una pausa per dire:
Ma al lavoro con tanto di cuffiette come fai a non canticchiare? :)
Qua di solito al lavoro ascoltiamo la radio, radio deejay al mattino e radio2 al pomeriggio. A volte ascoltiamo i podcast delle trasmissioni che ci siamo perse.
Se invece viene a trovarci la mia nipotina, nonchè figlia di mia sorella, arriviamo a guardare i cartoni su youtube :))
  Alle 2:14 PM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
O sei una creativa o lavori all'Eldorado... per caso cercate collaboratori??? Io mi propongo!
In ogni caso la cantatina è d'obbligo, e se nei dintorni non c'è nessuno... ci si può lasciar andare!
  Alle 3:07 PM Blogger mae ha fatto una pausa per dire:
Niente creativa, ok .. lo ammetto non sono una dipendente :)
Credo che un po' di buono e sano cazzeggio giornaliero non faccia male :) Certo bisogna anche lavorare, la baracca non va avanti da sola.

"ci si può anche lasciar andare" ... hai un microfono nascosto nel cassetto? :))
  Alle 4:29 PM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
No, nessun microfono, mi limito a testare l'acustica della stanza in cui mi trovo, così, a tempo perso, per poi continuare mentre sono sul tram per andare a casa!
  Alle 9:02 PM Anonymous Iso ha fatto una pausa per dire:
Mia cara Tengi beata te!!!
Pensa che da me le vecchie con le quali lavoro mi guardano storto anche quando parte la musica di avvio di windows...cosa dovrei fare secondo loro buttare la giacca sul pc cercando il soffocamento?
  Alle 9:27 PM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
Iso: abbassa il volume! Eccheddiamine! Non puoi mica disturbare i colleghi!!! :)

Oppure prova con Beniamino Gigli, o Claudio Villa per le più giovani!
  Alle 8:53 AM Blogger mae ha fatto una pausa per dire:
Dove lavoraro prima non si poteva ascoltare la radio, poi ho iniziato ad avere "casualmente" qualche mp3 nel pc e ogni tanto riuscivo ad ascoltare qualcosa.
Ora ho poco tempo per ascoltare la radio, ma quando ci riesco è uno spasso :))