lunedì 4 dicembre 2006

Profe il gatto mi ha mangiato il compito

"Mi scusi capo se sono arrivata in ritardo al lavoro, ma non è colpa mia... ieri mi sono comprata un piumone nuovo all'Ikea e stamattina, lì sotto, in quel tepore da sauna finlandese, stavo troppo bene... come si fa ad alzarsi se sei a 40° gradi, mentre fuori dalla finestra vedi il cielo grigio e la pioggerella?"
Proprio non si può!

Ah, per la cronaca, ho scelto il modello di piumino "caldo". Non oso pensare cosa sarebbe successo se avessi scelto il "molto caldo"... 47° gradi, sabbia fine e palme sotto le coperte!
In compenso ho esagerato con il set di copripiumino e federe perchè l'ho scelto color viola satinato: il mio letto ora sembra quello di un'entreneuse...

Etichette:

 
Di Tengi |

3 Commenti:

  Alle 12:07 PM Anonymous Mary.Ann ha fatto una pausa per dire:
ahahahah!!!
Qui c'è il sole, ma ti assicuro che uscire dal piumone è un trauma per tutti!!! :D
  Alle 2:22 PM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
Anche io voglio il sole, qui a Milano il cielo è grigio-gray!!!!!
  Alle 3:20 PM Blogger BlackMamba ha fatto una pausa per dire:
Direi che di fronte ad una simile argomentazione NESSUNO,neppure Dio in persona,potrebbe obiettare alcunchè.Se il capo osasse profferir qualcosa,utilizza uno dei metodi del giochino(che tra l'altro è in continua evoluzione:io me lo ricordo, era partito con 5 o 6 metodi..ora son già 16,ghghghghg!)e poi affidati al mantra "No when..no want...no worry..."