martedì 4 settembre 2007

Ti prego dammi la forza di non mandarli tutti a quel paese

Sono queste le iniziative in grado di riavvicinare l'impiegato medio alla pratica del culto!
Ci hanno pensato per primi gli Inglesi, con una pubblicazione che solo un popolo dotato di un garbato e composto senso dell'umorismo (e di autoironia) può permettersi di leggere con la dovuta serietà.
L'articolo del Corriere che vi segnalo riporta le più interessanti "preghiere sul lavoro" proposte dalla Chiesa Anglicana.

«A Commuter’s Prayer» (preghiera del pendolare)
«Non sono riuscito a beccare un posto a sedere – neanche questa volta.
C’è troppa gente sul treno.
Siamo bloccati in un tunnel.
Tutti sospirano.
Non ci muoviamo. Inspiro –
«Riempimi di pace e di grazia, mio signore» – Espiro –
«Fa che io la condivida con gli altri. Inspirare. Espirare.
Per il bene della mia sanità mentale. Per il bene del Tuo regno».

«Brrring, brrring» (due squilli del telefono)
«Padre, mentre parlo con questa persona, concedimi un orecchio gentile e una lingua garbata».
(da recitare prima di sollevare la cornetta)

«Before Work» (Prima del lavoro):
«Vado avanti in Tuo nome, Signore, A perseguire la mia attività lavorativa.
Il Tuo nome, e solo il Tuo, sono deciso a conoscere in tutto quello che dico, faccio o penso».

Tra il serio e il faceto, le preghiere ammoniscono: ne va della nostra sanità mentale.
E poi non dite che non lo sapevate.
A questo punto urge rispondere con una raccolta italiana.
Si accettano suggerimenti.

Etichette:

 
Di Tengi |

10 Commenti:

  Alle 10:50 AM Blogger Velenero ha fatto una pausa per dire:
Oh Odino che stai in Asgaard,
dammi la forza di non restare imbottigliato nel traffico mentre vado in ufficio,
rendi il mio stomaco d'acciaio
in modo che io non vomiti quandò vedrò la faccia di minchia
del vicepresidente,
fa che fino alle 18
il mio senso dell'udito si abbassi
così che io non senta
la marea di cazzate qualunquiste dette dai miei colleghi,
e fai in modo che io arrivi sano e salvo a casa
nonostante l'orchite che mi sarà venuta nel frattempo.


Può andare?
  Alle 10:52 AM Blogger xlthlx ha fatto una pausa per dire:
secondo me la palma della genialita' va a "Cristo, abbi pietà, e cambiami da dentro".
  Alle 10:56 AM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
velenero: grazie.

xlthlx (un po' più difficile no?): io vorrei una lingua garbata.
  Alle 11:49 AM Blogger Velenero ha fatto una pausa per dire:
io vorrei una lingua garbata.

suona come una cosa porno...! :)
  Alle 12:46 PM Blogger majorTom ha fatto una pausa per dire:
madonna dell'incoronèta,
facci vedere la capa quieta

san martino in campo,
facci finire il budget in un lampo

sant'andrea della nave
chiudi il capo nel cesso e butta via la chiave
  Alle 1:34 PM Anonymous Ossidiana ha fatto una pausa per dire:
ohh San Paganino fa che anche oggi riesca ad avere una capacità esecutiva per decidere velocemente e trovare qualcun altro che faccia il lavoro.
Ohh San paganino, liberami da tutti i cattivi pensieri e non mi indurre in tentazione nel pensare: "Mi sarebbe piaciuto trascorrere più tempo in ufficio".
Ohh San Paganino che stolto che ero: credevo di cambiare il mondo, ora lo so, mi affanno solo a cambiare il conto.
Amen!
  Alle 3:17 PM Anonymous estate indiana ha fatto una pausa per dire:
pensa che i primi anni di lavoro, quando mia mamma mi accompagnava al treno mi diceva semrpe di dire le preghiere invece di leggere libri!
  Alle 6:54 PM Anonymous Annalisa ha fatto una pausa per dire:
Io le dico le preghiere, in macchina, mentre vado a lavorare.
Ho uno schema fisso, ereditato da mia mamma.
E' solo che arrivo a scuola e incontro per prima Marina la maestrina che mi ha già cambiato l'ora della riunione tre volte, e tutto lo sforzo rischia di vanificarsi.
  Alle 8:48 PM Blogger BlackMamba ha fatto una pausa per dire:
Uhm,più che una preghiera mi viene in mente il monito fatto nel vecchio testamento ad Eva (tu partorirai con dolore) e lo muterei in "tu lavorerai con dolore"...Inutile contarci balle:quando la sveglia suona Dio non è con noi.


ps (grazie per il bentornata ;o) )
  Alle 10:28 AM Anonymous BlogLavoro.com ha fatto una pausa per dire:
San Pandemio del Progetto
fammi alzare da 'sto letto.