venerdì 11 aprile 2008

Redazione

Che poi capita che alla fine in redazione ci vai, a vedere com'è. E scopri che è una piccola comunità, che coloro che ci lavorano vivono tutti insieme appassionatamente. Mancano quelle sovrastrutture tipiche dell'azienda, le gerarchie.
Le scrivanie sono ingombre di fogli, cancelleria, oggetti personali. Altro che la politica della "scrivania pulita", secondo la quale quando te ne vai a casa non devi lasciarci sopra nulla di tuo. Si sa mai, lo spionaggio aziendale e quelle balle lì. No, qui è come a casa. Se c'è frenesia, non si vede.
Qui mi chiamano blogger. Cos'è, un modo di essere, uno stile di vita? Qui mi chiamano Tengi. Anche il capo mi chiama Tengi. Il che mi fa sorridere, cioè, mi sembra strano. Ma che cos'è un nome, in fondo? A Tengi sono affezionata e mi sta bene così.
O insomma, come gita non è male. E' tutta un'altra cosa, rispetto ai soliti venerdì lavorativi. E persino i tasti di questo pc che mi è stato concesso in uso hanno un suono gradevole. E sono nel centro di una bella città e non ci sono luci al neon e la sedia è comoda.
Il fatto è che mi conosco, e so che potrei anche affezionarmici.
A domani ci penserò domani. Per adesso, navigo, twitto e scrivo le mie brave righe sul blog. Sennò che blogger sarei.

Etichette:

 
Di Tengi |

5 Commenti:

  Alle 5:20 PM Anonymous MezzoJameson ha fatto una pausa per dire:
anche io ti chiamo Tengi, ma tu non lo sai.

salot'
  Alle 8:20 AM Blogger Annalisa ha fatto una pausa per dire:
Quale spionaggio industriale?
Io non ho nemmeno capito di che redazione parli, figurati se riesco a spiare sulla scrivania :-P
  Alle 2:43 PM Blogger MOZ ha fatto una pausa per dire:
Twitti?
  Alle 2:45 PM Anonymous Anonimo ha fatto una pausa per dire:
oddio... c'è redazione e redazione... c'è autore e autore, ma casino un pò dappertutto. specie nelle redazioni sovraffollate. alcune per far vedere che si fanno delle cose. checcevuoifà, sòartisti, sòcreativi. alcune perchè c'è molta umanità in spazi ristretti e angusti. altre perchè... ci son dentro dei geni veramente... però percepisco molte volte che sono di più che una comunità, soprattutto quando le idee mancano... e li diventano gruppi di auto-aiuto decisamente...

whiteymack
  Alle 3:28 PM Anonymous alebino.it/blog ha fatto una pausa per dire:
tengi redattore capo si si si
:-)