sabato 7 aprile 2007

Museo Nacional del Prado

Decuco che ai tempi di Tiziano la vita per le donne formose fosse piu' facile. Piu' prominente la panza, piu' cellulitico il sedere, piu' rotonde le braccia, piu' belle erano.
E i nobili indossavamo pantaloni con apposito sacchettino contieni pacco, di forma e dimensioni realistiche. Data l'evidenza, forse le stesse donne formose potevano evitare brutte sorprese.
Bei tempi.

Buona Pasqua a tutti
Tengi

Etichette:

 
Di Tengi |

8 Commenti:

  Alle 6:20 PM Anonymous Captain's Charisma ha fatto una pausa per dire:
contenti loro, contenti tutti...buona Pasqua Tengi...un bacione...
  Alle 8:47 PM Blogger Fassbinder ha fatto una pausa per dire:
il pantalone col pacco in bellavista mi fa venire in mente Troisi e Begnini in "non ci resta che piangere"
  Alle 6:34 PM Anonymous Anonimo ha fatto una pausa per dire:
Ma anche dall'estero stressi???
Buona Pasqua
Maldi & Brian
  Alle 12:40 AM Anonymous moulin rouge ha fatto una pausa per dire:
Perché ci vuoi far credere che hai problemi di cellulite e di pacchi piccoli? ;)

b pas
  Alle 8:29 AM Anonymous LCL ha fatto una pausa per dire:
E comunque le cucurbitacee erano note sin dai tempi di Tiziano: sia come alimento, sia come barbatrucco.
  Alle 9:41 AM Anonymous Monicagellerb ha fatto una pausa per dire:
Stavo per lasciare il mio commento, ma Fassbinder mi ha preceduto...

Mo' me lo segno.
  Alle 10:43 AM Anonymous Ale ha fatto una pausa per dire:
Vogliamo allora parlare di Botero...?

Buona Pasqua (in ritardo).
  Alle 12:05 PM Blogger La F®anca ha fatto una pausa per dire:
Hai ragione Tengi, La Fabiana ci parla sempre dei suoi tempi quando era ammirata e corteggiata come una venere ora è solo una grassa manza, ma non se ne vuol fare una ragione e gira ancora con l'ombelico fuori!