martedì 4 dicembre 2007

Il genio della lampada (da tavolo)

Il post di ieri diceva poco e sottintendeva molto. Era fatto di ricordi e nella mia testa i ricordi si son fatti riflessioni, bilanci, proiezioni future e speranze. A qualcuno è sembrato che stessi per chiudere del tutto col blog. Insomma, a dirvela tutta l'atmosfera rischiava di diventare pesante.
Ma tra le rovine di un post a groviera, ecco che arriva un commento di Dario di Humanitech . Una sua segnalazione* su Job Talk del Sole24Ore.
Leggo, spulcio e scopro che Dario ha scritto parecchi libri. Uno di questi è qui nella mia libreria. E chi lo sapeva. Che storia.
Tra blog di servizio, blog superorganizzati, blog sempre sul pezzo d'attualità, leggo che Pezzi fa parte di " un angolo del web minore, dove la discussione si anima o diventa addirittura narrazione. [...] Sono dei geni."
Addirittura. Ma chi, io?

Etichette:

 
Di Tengi |

4 Commenti:

  Alle 6:52 AM Anonymous Annalisa ha fatto una pausa per dire:
addirittura.
Sì, perché no?
:-)
  Alle 3:10 PM Anonymous perlina ha fatto una pausa per dire:
ho paura che la prassi italiana di citare senza leggere, ovvero di parlare di un argomento senza conoscerne nulla, abbia colpito anche in questo caso.
  Alle 3:20 PM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
in che senso scusa?
  Alle 4:48 PM Blogger Brian ha fatto una pausa per dire:
Ma Pirlina parli per invidia??
Baci

Brian