domenica 4 maggio 2008

Estemporaneo

Scusate.
Ma chi l'ha detto che questa cosa che le donne dopo un po' che stanno insieme a un uomo iniziano a fare di tutto pur di cambiarlo sia una cosa brutta? Per dire, conosco uno che da quando sta con la sua morosa oltre a curarsi di più ha iniziato anche a vestirsi meglio, perché è lei che lo porta nei posti giusti e lo consiglia sugli acquisti da fare, con notevole guadagno del di lui aspetto. E un altro, sempre per fare un esempio, che ha imparato a lavarsi sempre, tutti i giorni, e non solo quando va agli allenamenti di basket, tanto più che era da un anno che aveva smesso di andarci e quindi anche di lavarsi, al che è subentrata lei che gli ha intimato che se non si lava non lo tocca neanche con un bastone, e così adesso lui è sempre tirato a lustro, con notevole sollievo delle di noi narici. Per non parlare di quell'altro che siccome la sua lei sta sistemando casa ha avuto modo di imparare molte cose, da appendere una mensola coi tasselli fino a veriniciare un serramento, e voglio sottolineare la preziosità di questa donna che gli ha insegnato un mestiere che nessuno fa più, tanto che lui volendo potrebbe licenziarsi dall'ufficio e fare i miliardi come idraulico o tapparellista. Poi si potrebbe parlare dell'amico che finalmente si è deciso ad andare a vivere da solo, grazie a lei che gli ha detto che non ne può più di trombare con sua madre nella stanza accanto e gli ha trovato subito un appartamento, che era di un amico di lei che aveva bisogno di affittarlo e così lei in un colpo solo ha aiutato due persone, e ditemi se è poco, e poi all'altro gli ha risolto un problema mica da ridere, che di 'sti tempi quando affitti una casa non sai mai chi ti capita. E insomma io sfido chiunque a non rendersi conto dell'estrema utilità delle donne e dei cambiamenti che apportano agli uomini incoraggiandoli ad avere abiti adatti, case accoglienti, cura della persona e adeguata alimentazione, nonché all'uso incredibile del sapone, alla scoperta del tronchesino per i piedi o della macchinetta che taglia i peli del naso. Perché questi uomini bisogna prima dirglielo e poi chiederlo gentilemente e poi ordinarglielo, finché non si convincono della bontà del suggerimento. E non significa essere rompicoglioni, è semplicemente avere la certezza di cosa è giusto e tanto senso dell'umorismo perché, dai, le basi! voglio dire, le basi cerchiamo di impararle, e che cavolo ci sono certi che non sanno che a tavola non si passa davanti col braccio al muso di chi sta di fianco, o non si rutta o non ci si stira, o la cosa dei gomiti che non si appoggiano o che non è saggio buttare in padella la bistecca con l'olio bollente e il fuoco al massimo che fa fffffffffssssss e sbroffi tutta la cucina e poi tanto si sa a chi tocca pulire. Perché noi lo sappiamo, eccome, che cosa è meglio. E loro non lo sanno, no. Non è così difficile. Voglio dire, quando siamo noi alla guida di un'auto è tutto un Fai così Fai cosà, Svolta di qua Cretinetti e Lascia fare a me.
E allora o hai uno spiccato senso dell'umorismo e tanto amore e dedizione e ti ci butti a capofitto tu, donna, in quest'impresa disperata in cui nessuna madre o fidanzata o amica è riuscita e quasi la prendi come un sfida, col rischio di essere martirizzata dagli amici di lui che ti odiano perché lo hai cambiato, oppure li lasci cuocere nel loro brodo - senza sale - da maschioni e te ne impippi e fai come quella tipa che a tavola ruttava più forte di lui e ogni volta che si toglieva le scarpe lo faceva secco dalla puzza ma non prima di avergli esibito i gambaletti color carne. Adesso che ci penso aveva pure le mutande sbrindellate. Ma non so come sia finita. Chi lo sa, magari sono felici.

Etichette:

 
Di Tengi |

7 Commenti:

  Alle 10:04 AM Anonymous Bloglavoro ha fatto una pausa per dire:
Ti dò completamente ragione, cara la mia Tengi! :D Ho un amico programmatore (razza il cui abbigliamento è tra i più leggendari) che prima dell'intervento dell'attuale fidanzata si presentava nella seguente tenuta primavera-estate: maglietta nera di gruppo metal generalmente con scene raccapriccianti, bermuda stinti di colore indecifrabile e già indeciso in origine, calzettina di filo di scozia marrò, mocassino. Tenuta invernale: identica ma con pantalone lungo e felpa metal al posto di maglietta metal. Da vedere ora!
  Alle 11:23 AM Anonymous Domiziano Galia ha fatto una pausa per dire:
Non solo non è una cosa brutta, è una cosa meravigliosa. Le donne hanno uno straordinario effetto maturante sugli uomini. :-)
  Alle 12:08 PM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
sì vabbè, lo dite adesso.
  Alle 12:30 PM Anonymous Roby ha fatto una pausa per dire:
Quant'è vero! Nel mio piccolo ne ho avuto la prova anch'io -seppure non ci fosse bisogno di grandi "prove d'amore"...
Tempo fa ho suggerito (e non intimato, preciso) al mio fidanzato di dare una sfoltita alle sopracciglia, solo nella ben nota parte sopra il naso che in molti uomini diventa un trait d'union tra la sinistra e la destra...Prima era terrorizzato solo all'idea, poi si è comprato da solo quel coso con la lucetta blu che taglia i peli.
Ora lo usa regolarmente (e io ogni volta non ci faccio mai caso.... ma questa è un'altra storia).

Poi è arrivato il momento di fare le lampade, in previsione del matrimonio e del viaggio in Messico. Lui che non ha mai fatto una lampada in vita sua, ormai mi ha "doppiato".

Ecco, ancora si rifiuta di capire l'importanza dell'uso della crema solare con protezione adatta... Ci sto lavorando, però.
  Alle 3:10 PM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
La protezione solare è per la salute prima di tutto.
Ma per il resto, mia cara, sei all'avanguardia: l'uomo che si depila e la donna che non lo nota!
  Alle 2:18 PM Blogger Fassbinder ha fatto una pausa per dire:
E' salutare per un uomo, avere una storia.
Io quando c'ho una fidanzata, mi cambio pure le mutandetuttigiorni.
Peccato che l'idillio non dura mai a lungo e l'amorevole donnino che abbiamo di fianco si trasforma inevitabilmente nella nipote-rompicoglioni di Kappler.
  Alle 12:47 AM Blogger majorTom ha fatto una pausa per dire:
Il problema vero, cara tengi, è che una donna prima si ammazza di fatica a cambiare un uomo (del tutto ininfluente il giudizio sul giusto o sbagliato).
Poi però quando l'ha cambiato, 99 su 100 non le piace più.