mercoledì 3 gennaio 2007

Buoni Propositi d'Ufficio

Nel darvi il bentornato, con la speranza che qualche trenino di Capodanno sia giustamente deragliato sui tavoli, vorrei salutare il nuovo anno coi migliori Buoni Propositi Impiegatizi per questo favoloso 2007:

- Numero uno: cambiare lavoro (se ciò non ti riesce, passa ai punti successivi)

- non rimandare a domani il lavoro che potresti tranquillamente fare oggi: anche se ti scappa di aggiornare il blog devi resistere
- non toglierti le scarpe sotto la scrivania: oltre ad essere poco fine, se arriva qualcuno e ti devi alzare di colpo è un casino
- non distruggere lo scarico del cesso e soprattutto non dare poi la colpa alla valchiria
- non ti ciulare la carta igienica perchè a casa sei ridotta agli scottex effetto abrasivo e ti scoccia andare al super
- non sbattere gli occhioni per farti offrire il caffè alla macchinetta, è scorretto
- non desiderare sessualmente il collega d'altri
- in generale, non pensare al sesso mentre sei al lavoro, potresti avere un'espressione troppo beata e ciò non è ammissibile in ufficio
- non aggiornare il blog in maniera sfacciata proprio mentre passa il capo del personale, potrebbe provare curiosità e ciò non è ammissibile in ufficio
- non ridere sguaitamente per qualche stronzata spiritosa che hai letto su qualche blog a meno di non conviderla cogli altri, e anche se è dura coi Nerds che hai di fianco ci devi provare
- trattieniti dal fotografare col cellulare quello che dorme in ufficio per poi diffondere le foto tra gli amici
- in generale, non ridere troppo, non ti divertire, non socializzare, non fare baracca coi colleghi, non fare scherzi, non simpatizzare, sii greve e malmostosa... se non ce la fai guardati intorno e prendi spunto, di esempi ne hai a iosa, eccheccavolo!
- non bere troppo al prossimo party aziendale
- non bere troppo alla prossima convention aziendale (là si dorme fuori, se bevi di brutto e spari qualche cazzata di troppo non puoi riparare a casa: rischi sul serio di creare aspettative e trovarti in camera qualche collega in mutande che ti aspetta sdraiato sul letto stile Paolina Borghese... e con la sfiga che hai come minimo non sarà proprio "bellissimo"...)
- non essere scortese, non odiare nessuno, neanche chi ti rifila i peggiori paduli (leggi sòle, ovvero lavori particolarmente insidiosi e lunghi) di venerdì alle 5 pretendendo di avere qualche ritorno per lunedì mattina dando la colpa al cliente... quando invece è lui che si è tenuto tutto in saccoccia fino all'ultimo perchè si era scordato o aveva di meglio da fare o forse doveva telefonare all'amante e comunque se ne è fregato perchè tanto si sa che c'è qui la cretina sempre disponibile e pronta ma chi cavolo si crede di essere prima o poi gli dico che ho altro da fare o lo mando affanculo o gli rigo la macchina che forse gli faccio più male ... vabè dai questo buon proposito è impossibile!

Etichette:

 
Di Tengi |

18 Commenti:

  Alle 9:58 AM Anonymous Captain's Charisma ha fatto una pausa per dire:
Eeeee ma che palle, in sto ufficio non si può proprio far niente :-((((
  Alle 9:59 AM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
vedo che hai compreso... sigh
  Alle 10:47 AM Anonymous yukiko ha fatto una pausa per dire:
se non potessi aggiornare il blog dall'ufficio, credo che starei a casa.
  Alle 10:55 AM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
Eh eh, ti capisco. Anzichè essere il blog uno svago per riempire le pause tra una mail di lavoro e l'altra, si finisce per lavorare durante le pause tra un post e l'altro!!!
  Alle 2:28 PM Anonymous PlacidaSignora ha fatto una pausa per dire:
Tutti "non"! ;-*
  Alle 2:39 PM Blogger MOZ ha fatto una pausa per dire:
Se non ci fossero stati i blog, oggi in ufficio mi sarei tagliato le vene: non ho un ciufolo da fare e non c'e' nessuno (di simpatico) in giro!!!!!
  Alle 2:48 PM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
Placida: lo so, tutti "non". E' la visione che ho dell'ufficio oggi, 2 gennaio 2007. E' la stessa dell'anno scorso, del resto...
  Alle 4:03 PM Anonymous maldive ha fatto una pausa per dire:
Vedo che tra i buoni propositi NON c'è: NON tentare di uccidere il collega odioso, ciò che ho intenzione di fare io domattina: una strage!
  Alle 4:04 PM Anonymous Anonimo ha fatto una pausa per dire:
domani arriva Brian e aggiusta tutti....
Brian
  Alle 4:20 PM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
Maldi tienimi informata...
  Alle 4:31 PM Blogger BlackMamba ha fatto una pausa per dire:
Ottimi propositi:se riuscirai a realizzarli TUTTI facci sapere, che ti proclameremo SS (Santa Subito).
Io mi sto godendo qualche giorno di riposo(ferie vecchie da fare)quindi non so che stia accadendo in Alcatast.
Ma,come disse Rhett Butler lasciando quella gina della O'Hara "francamente me ne infischio.."
  Alle 8:30 PM Blogger BlackMamba ha fatto una pausa per dire:
La risposta alla tua domanda postata da me è...claro che si, cara Tengi!! ;o)
  Alle 11:12 PM Anonymous Sw4n ha fatto una pausa per dire:
Dopo aver letto questo tuo post se vuoi scappiamo insieme.
  Alle 12:37 AM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
... si concretizza la possibilità di lasciare l'ufficio...
  Alle 9:27 AM Blogger FulviaLeopardi ha fatto una pausa per dire:
io applicherei di corsa il punto uno
  Alle 9:34 AM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
... il problema è non cadere dalla padella alla brace
  Alle 12:44 PM Anonymous whiteymack ha fatto una pausa per dire:
Bhè, che dire? Eccomi in questo splendido blog… Vorrei ringraziare Tengi per il suo post. Davvero azzeccato. Nel mio caso andrebbe rimescolato come ordine, però… Non faccio proprio un lavoro da ufficio, ma, si sa, tutto il mondo è paese… E nel mio paese i colleghi non sono Nerds, ma direi di più casi umani. Nel vero senso della parola… Il punto 1 è un po’ la luce in fondo al tunnel. Work in progress, direi. Ma mi darò da fare, il tempo non manca… Il resto dei punti è quanto mai irrealizzabile non abbiamo nulla da poter ciulare, niente di cui poter ridere e che ti faccia pensare al sesso… Lavoro tristeza, grande tristeza… Da noi il tempo è uno spazio per cercare di sopravvivere…almeno per chi è ancora vivo! Consolatevi… Il blog è un’ottima via di fuga… Con queste premesse in cui vi parlo del mio eden aziendale… alla prossima! Con uno spunto di riflessione: se noi mettessimo nel lavoro la creatività, la fantasia e l’energia che c’è in questo blog probabilmente avremmo un trend economico da anni 80 e… il gigante giallo farebbe meno paura! Molta meno! Il resto alla prossima…
  Alle 2:01 PM Blogger Tengi ha fatto una pausa per dire:
E' vero, saremmo ancora nell'era della New Economy se ci applicassimo al lavoro come al web! Per questo è nato il mio blog, per raccogliere le energie negative sprigionate dal lavoro e convogliarle in qualcosa di (produttivo?mah...)...